P.PRAVEEN KUMAR

ANGIKAM - NRUTHYA SAMBHRAMA

Cinque brani interpretati attraverso la poesia della danza indiana

Teatro-danza classico indiano stile Bharata Natyam

Con P.PRAVEEN KUMAR (Chithkala School of Dance – Bangalore, India)
In collaborazione con TTB Teatro Tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche

 

31 maggio 2017, ore 21:30
Chiostro del Carmine - Bergamo

BIGLIETTI: € 15 intero, € 10 ridotto (+ diritti prevendita)

Acquisto presso CSC Anymore, Via Don Luigi Palazzolo 23/c, Bergamo

oppure CLICCA QUI per acquisto on line

 

 

Secondo la tradizione lo spettacolo alternerà momenti di danza pura ad altri di danza recitata. Come d’uso i brani recitati verranno brevemente illustrati nelle linee essenziali prima dell`esecuzione.
ANJALI
Lo spettacolo comincia con Alarippu che significa “il fiore che sboccia”. Si tratta dell’entrata inaugurale del danzatore basata sul solo ritmo, che mette in risalto il fascino particolare della danza pura a cui seguirà, senza soluzione di continuità, Navarasa (le nove emozioni fondamentali) dedicata al dio Shiva.
KRISHNANJALI
Il brano celebra il dio Vishnu in due  dei suoi differenti avatar (incarnazioni): Krishna e  Vamana.
Nella prima parte della danza viene raccontato il celebre episodio dell’infanzia del dio Krhisna  quando fu sorpreso dalla madre Yashoda mentre mangiava del fango.  Dopo molte insistenze  Krisnha aprì la bocca in cui Yashoda vide con stupore e sgomento ruotare l’intero universo: la terra, il sole, la luna, le stelle  e tutti gli dei.
Nella seconda parte del brano Vishnu si incarna  Vamana, un  sacerdote nano che chiede a Bali, il re degli asura (demoni), l'esaudimento di un desiderio, ovvero di concedergli quella parte del suo regno che fosse riuscito a coprire con tre passi. Bali acconsente, V?mana cresce di dimensione infinita e con il primo passo copre tutta la terra poi, con il secondo, copre l'intero cielo, mentre con il terzo passo pone il suo piede sulla testa di Bali, spingendolo  negli inferi.
SHIVANJALI
Il brano narra la magnificenza della danza cosmica del dio Shiva, il ballerino celeste I cui attributi sono il terzo occhio che sta nel centro della sua fronte, I serpenti che ornano le sue braccia, il fiume Gange che risiede tra I suoi capelli e la luna che adorna la sua acconciatura. Con la sua danza Shiva dà origine all’universo che contemporaneamente distrugge indicando simbolicamente l’inutilità dei legami terreni.
JAVALI
Le javalis sono poesie d'amore che definiscono i vari stati d'animo degli innamorati. In questa coreografia l'eroina rappresentata è una Khandita Nayika, colei che è stata tradita dal suo innamorato. Quando l’amante si presenta e avanza scuse per il suo ritardo lei, piena di rancore, lo scaccia.
THILLANA
E’ il brano di chiusura di ogni spettacolo di Bharata Natyam, un vero banco di prova per il danzatore, dove i ritmi più coplessi vengono intrecciati alle pose scultoree tipiche del Bharata Natyam.
Il pezzo, dedicato al dio Shiva nella sua forma di Nataraja (il re della danza), celebra miticamente i cicli ritmici della musica e della danza indiana assimilandoli a quelli della vita umana. Una danza in cui sembra dunque racchiudersi tutta la saggezza della tradizione indiana che sintetizza in essa, in modo folgorante, la commistione tra Vita e Arte.

Praveen Kumar
Danzatore d’eccezione e grande solista, Praveen Kumar proviene da una famiglia di artisti. Cresciuto sotto la guida del guru Smt. Narmada, ha deciso di dedicarsi completamente al Bharata Natyam dopo aver incontrato il  Prof. C.V. Chandrashekar, uno dei più grandi interpreti di Bharata Natyam del ‘900, col quale ha concluso il suo percorso di apprendimento.    
La sua danza si caratterizza per la purezza dello stile più classico e per la perfezione tecnica della danza pura (nritta) accompagnata da una eccellente interpretazione dell’abhinaya (danza recitata).
Numerose le manifestazioni a cui ha partecipato e gli spettacoli come solista in India e nel mondo. Da segnalare i principali riconoscimenti che ha ricevuto: Ustad Bismilla Khan Yuva Purskar 2010 della Sangeet Natak Academy di New Delhi; Mohan Khokar Award 2010; Obul Reddy Endowment Senior  dancer  award - Chennai 2016; Guru Kelucharan Mohapatra Yuva Prathibha Purskar - Bhuvaneshwar 2016.
L’Indian Council for Cultural Relations (ICCR) ha incluso Praveen Kumar nella sua lista di artisti “ambasciatori” dell’India per i progetti di diffusione della cultura indiana all'estero.
Praveen Kumar oltre ad essere un riconosciuto performer, è oggi coreografo e direttore della “Chithkala School of Dance” di Bangalore.

 

 

P.PRAVEN KUMAR - ANGIKAM